Ultime news

feata di natale con il san martino basket

Come è ormai consuetudine, anche quest'anno la società organizza la tradizionale "festa di Natale col San Martino basket". Domenica 16 dicembre 2018 al PalaBarabarani. Inizio ore 16,00 con giochi per tutti, piccoli e grandi, auguri, consegna calendario e rinfresco finale. Vi aspettiamo tutti numerosi e puntuali. Nell'allegato trovate il volantino con il programma dettagliato. Festeggeremo assieme.


> Vai alle news >

Sostenitori

Clicca sui sostenitori per maggiori info

Commenti alle partite del San Martino Basket

24/12/2012

Serie D: Gritti Gas San Martino - Basket Lupatotino 80-71

E’ vero derby! E questa volta GrittiGas ha la squadra al completo (una assenza pesante per la verità c’è ancora, manca Rusnighi), ma rientrano Nodari e Turati a dare stimoli nuovi, e quindi il brutto avvio –i lupatotini erano partiti alla grande, 16-4 al 5’ con tre triple quasi di seguito di Croce – veniva bene assorbito e da quel momento si ritrovava in campo il San Martino da combattimento che da tempo non si vedeva. Strette le maglie della difesa attorno a un roccioso Veneri (che metteva anche due triple), cominciava la rimonta: 16-24 al primo intervallo, poi per gli ospiti la via del canestro era sempre più impervia, mentre Andreatta e Benetti perforavano con continuità la difesa avversaria. Al 19’ il primo sorpasso (31-30), al riposo GrittiGas avanti 34-32. I ragazzi di Erbesato sono tornati una squadra (il coach gongolava a fine partita nel vedere cinque suoi uomini in doppia cifra!), e al ritorno in campo resistono con efficacia alla reazione del Basket Lupatotino: la gara è molto equilibrata, il punteggio in equilibrio, Turati è sempre più pericoloso, 47-42 per i padroni di casa il punteggio all’ultimo riposo. Scoppiettante l’ultima frazione: con la tripla di Santi il Lupatotino torna avanti al 34’ (50-49), anche Scala buca la retina, poi continua parità, l’ultima conquistata da Turati con due liberi  che danno a San Martino l’over-time. Qui la contesa si decide: sette punti consecutivi ancora di Turati spaccano la partita, gli ospiti recuperano solo fino a meno 3 (72-69), ma i GrittiGas, sospinti anche dal calore dei propri entusiasti sostenitori, sono padroni della situazione e sulla tripla finale di Andreatta chiudono vittoriosi per 80-71.

80– 71 d.t.s.(16-24;34-32; 47-42; 63-63)

GrittiGas: Russo4, Andreatta 15,Cescati, Turati 21,Benetti 16, Menini,Scala 11,Veneri 10,Nodari 3.Doardo, Faccincanie Zanon ne.All. Stefano Erbesato, assistente Mario Pellizzoni

Basket Lupatotino: Massella 4, Santi 14, Croce 13, Danzi 8, Fattori 2, Gironi 8, Mafficini, Marchiori, Gandini 11 Rossato 2, Scramoncin, Ceriani 9. All.Marco Lunardi

Arbitri: N. Dian di Scorzè e M. Peguri di Venezia



19/12/2012

Under 14: xxl pallacanestro - San Martino Basket 72 - 41

Prima giornata di ritorno e difficile trasferta contro il Pescantina che ha dimostrato nel girone di andata di essere una squadra attrezzata e temibile, perdendo una sola gara per 4 punti contro la capolista Buster. Iniziamo la partita decisi, con una difesa attenta e grintosa, facendo lavorare molto i giocatori avversari che hanno difficoltà a trovare varchi verso canestro. I marcatori sui portatori di palla applicano bene le indicazioni del coach e l'aiuto difensivo funziona a dovere quando le nostre guardie vengono superate dai diretti avversari. In attacco qualche entrata poco decisa, con tiro un po' approssimativo ci impedisce di realizzare con continuità e rispondere così colpo su colpo agli avversari, ma verso la fine del quarto, stringendo i denti riusciamo a recuperare un minimo break, chiudendo il periodo in parità. La seconda frazione della gara procede sugli stessi ritmi; la difesa continua ad essere aggressiva e a lavorare sui portatori di palla del Pescantina, anche se in più occasioni siamo indotti a fermare fallosamente gli avversari. Arriviamo all'intervallo con tre soli punti di ritardo, ma dopo la pausa lunga iniziano i problemi. Tornati in campo, gli avversari modificano il loro gioco difensivo, applicando lo stesso nostro schema: pressione sul portatore di palla e raddoppi sulle entrate a canestro. In attacco, invece, si adattano alla nostra difesa e iniziano a scaricare la palla dopo aver effettuato i tentativi di entrata in area. Nel contempo la nostra intensità a guardia del canestro comincia a calare: rigidi sulle gambe, siamo sempre in ritardo e perciò incorriamo spesso nel fallo anziché contrastare correttamente gli attaccanti. La maggior efficacia degli avversari al tiro (alcune entrate con realizzazione e fallo subito) e una grande precisione dalla linea del tiro libero consentono al Pescantina di mantenere una buona media di realizzazione. Anche le nostre entrate sono spesso fermate con un fallo, ma i tiri che tentiamo in tali occasioni sono spesso imprecisi, molte volte effettuati con il timore della stoppata; la nostra media dalla lunetta è abbondantemente sotto il 50 per cento e ciò consente agli avversari di iniziare a prendere il largo e chiudere il terzo quarto avanti di 19 punti. L'ultimo quarto non vede la necessaria reazione da parte nostra; l'intensità difensiva rimane bassa e continuiamo a commettere falli, tanto che alcuni nostri giocatori tornano in panchina anzitempo. Si riduce anche la lucidità in attacco: perdiamo palla con passaggi imprecisi subendo qualche contropiede di troppo e produciamo molto poco in fase di transizione non riuscendo più a spingere l'azione verso il canestro avversario dopo aver conquistato il rimbalzo difensivo. A fine gara il divario è forse un po' troppo pesante, ma ciò non deve togliere il merito agli avversari, che hanno disputato una buona partita dall'inizio alla fine, mentre noi ci siamo progressivamente spenti, giocando di fatto alla pari solo metà della gara. Partite come questa devono però essere utili, anche nella sconfitta, perché danno l'opportunità ai nostri giovani atleti di riflettere su quali errori vengano commessi più frequentemente durante la gara. Non perdiamoci dunque d'animo, ma proseguiamo a lavorare in palestra, durante gli allenamenti, seguendo con impegno e attenzione le istruzioni del coach: solo così saremo in grado di crescere in capacità ed esperienza, per riuscire ad essere competitivi fino alla sirena finale.
A conclusione di quest' ultimo commento del 2012, un augurio a tutti gli atleti, ai genitori, ai tifosi  e a tutto lo staff della nostra società per un sereno Natale e un 2013 ricco di soddisfazioni con i colori del Samba !!

 



18/12/2012

Under 13: San Martino Basket - Soave 42-37

Vittoria per un soffio per i nostri under 13 contro il Soave Basket: 42-37. Fino alla metà del primo tempo i nostri hanno saputo controllare il Soave e quindi erano in vantaggio, ma dalla metà in poi sono crollati, cominciando il secondo tempo con il risultato di 8-11. Nel secondo tempo i nostri si sono svegliati scattando in contropiede e soprattutto difendendo, portando a metà partita il risultato a 25-17. Il terzo tempo è stato molto statico, perché le due squadre hanno messo a segno 12 punti complessivamente. L’ultimo tempo è stato secondo me il più avvincente, soprattutto alla fine dove le due squadre hanno dato il meglio di sé, ma i nostri non si sono accontentati di dare il meglio, sono diventati anche più “cattivi”, infatti i 4 punti che ci hanno dato maggior sicurezza li abbiamo fatti sotto canestro, dove gli avversari avevano piazzato i giocatori più alti o più massicci. Quando siamo rientrati negli spogliatoi, il coach ha detto che dobbiamo migliorare la difesa e prendere più rimbalzi con i giganti che abbiamo. In questa settimana ci dobbiamo impegnare molto, perché domenica 23 saremo contro il Villafranca, una squadra molto forte.

P.S. Quasi dimenticavo: FORZA SAMBA!!!!!



16/12/2012

Aquilotti NBA: Minibasket lupatotino - San Martino basket 17-7

Partenza slanciata del Gemini che passa da subito in vantaggio ed aggiudicandosi il primo step di sei minuti con un 12-1 di misura. Il secondo step ci vede schierati ma poco motivati 12 - 6 , si inizia a intravedere del gioco solo nel terzo tempo 6 - 6, che fa sperare e risollevare gli animi nella parte delle gradinate Samba da un inizio pacato.
Il quarto tempo denota il gap tra le squadre e stabilisce cosa sarà il fine partita (10-4). il quinto tempo finisce con un 5-2 quanto meno giocato e con un sesto tempo 7- 4 a dadi ormai tratti. La partita finisce con il punteggio di 17 a 7 a favore del Gemini. Il Samba è mancato dello stimolo e della volontà di vincere che lo contraddistingue, di certo si dovrà fare tesoro di alcuni errori e mancate motivazioni, dai ragazzi che la strada è ancora lunga e se vogliamo possiamo dare molto a questo campionato.



07/12/2012

Under 13: San Martino Basket - Vigasio 96-43

Vittoria ! Dopo aver vinto contro il Valpolicella BKA martedì abbiamo giocato contro il Vigasio.Partenza decisiva che ci porta sul 14-4 , ma poco dopo noi ci addormentiamo e loro iniziano a giocare sul serio recuperando portandosi a -1 da noi. Secondo tempo aumentiamo il vantaggio. Come nel terzo e quarto tempo in cui loro fanno sempre meno punti. Alla fine li battiamo di 53 punti. In attacco abbiamo giocato bene sono da migliorare gli uno contro uno, la difesa e i taglia fuori sui quali Michele ci ha rimproverato. ciao a tutti ci vedremo alla partita contro il Soave.



06/12/2012

Aquilotti NBA: Biddy Basket - San Martino basket 24-32

Inizio altalenante per i ragazzi del samba che contro un agguerrito biddy iniziano con una vittoria nel primo tempo, una perdita nel secondo e di nuovo con una vittoria nel terzo. Poi dopo un black out durato due tempi si risvegliano nell'ultimo e riescono ad ottenere un pareggio nei sei tempi regolamentari. A seguito del conteggio dei canestri effettuati, così come previsto dal regolamento in caso di pareggio, il samba si aggiudica la partita avendo segnato 32 punti contro i 24 del Biddy. Complimenti comunque a tutti i ragazzi che hanno dato  vita ad un bellissimo incontro di fronte ad un consistente numero di spettatori. Domenica già siamo di nuovo in campo e mi aspetto molta più grinta e voglia di vincere di oggi.



05/12/2012

Under 13: Valpolicella - San Martino Basket 43-75

Ciao ragazzi la partita contro il Valpolicella BKA l’abbiamo vinta! La partita è andata bene, però abbiamo preso punti su canestri facili. Dobbiamo migliorare la difesa. Nel primo quarto abbiamo avuto un po’ di paura, insicurezza…però nei tempi successivi grazie all’impegno nell’attacco, siamo riusciti a recuperare e alla fine vincere! Secondo me siamo stati bravi ma bisogna migliorare ancora un po’, la grinta va dimostrata dal primo tempo di gioco. Grazie alla squadra che si impegna e ai coach che ci supportano per questo campionato. FORZA SAMBA!!!!! Continuiamo così



29/11/2012

Under 13: Gemini Buster - San Martino Basket 82-79

domenica mattina: il samba affronta, con grinta e determinazione ,il Gemini basket .Una partita sulla carta non facile che però noi abbiamo combattuto tirando fuori tutto quello che avevamo . Il primo quarto siamo andati alla grande,tenendo in difesa e facendo buoni contropiedi e all’ inizio del secondo periodo avevamo già 29 punti. nel terzo e quarto non abbiamo dato il 200 % e grazie a alcune belle giocate da parte loro e delle pecche nostre in difesa ,purtroppo sono riusciti a rimontare . Nonostante tutto si può dire che non abbiamo giocato male,ma una cosa è certa : potevamo fare di più.



28/11/2012

Under 14: Buster Basket A - San Martino Basket 80-47

Sabato pomeriggio: si affronta in trasferta la squadra vincitrice dello scorso campionato e che quest'anno disputa anche il torneo provinciale under15. Il Buster si presenta con una formazione molto ben attrezzata; osservando le squadre durante il riscaldamento appaiono abbastanza evidenti le differenze di altezza e struttura fisica di numerosi avversari. I giovani del Samba , però, non si lasciano impressionare e iniziano la partita decisi e senza alcun timore, attuando una difesa intensa, con aiuti sulle veloci penetrazioni avversarie e lottando ai rimbalzi.Abituati ad incontrare meno resistenza, gli avversari trovano difficoltà a raggiungere agevolmente  il canestro e il loro coach inizia ad alzare la voce, rimproverando i propri giocatori in più di un’occasione. In attacco, la mancanza di abitudine al confronto con avversari più grossi di noi e il timore di ricevere qualche stoppata ci rendono poco efficaci nella realizzazione in terzo tempo, ma la velocità nelle ripartenze produce alcune azioni in contropiede che consentono alla nostra squadra di concludere il primo quarto con un solo punto di ritardo, subendo il canestro del sorpasso a pochi secondi dal suono della sirena. La pausa tra i due quarti serve agli avversari per riorganizzare il proprio gioco;  prese le misure alla nostra difesa, modificano il loro comportamento in attacco e iniziano a  far circolare la palla attorno all’area, concludendo molte azioni con precisi tiri piazzati dal perimetro. La pressione sui nostri portatori di palla ci rende la vita difficile e fatichiamo non poco nel condurre le azioni d’attacco. La rotazione dei giocatori che difendono sui nostri play ottiene dei risultati, diventiamo un po’ più frenetici e diminuiamo la concentrazione. Perdiamo così qualche pallone di troppo e concediamo alcuni facili contropiede agli avversari, arrivando così all’intervallo sotto di 12 punti. Negli spogliatoi il coach fornisce istruzioni  per affrontare con nuove idee la ripresa del gioco e i suggerimenti si rivelano utili, perché nel terzo periodo ricominciamo a fare più attenzione durante la fase di possesso palla. La difesa avversaria però continua ad essere intensa e riesce a limitarci in attacco. Pur segnando poco, riusciamo a nostra volta a contenere gli avversari che allungano di soli cinque punti. Nel quarto periodo, l’intensità della gara comincia a farsi sentire e gli avversari dimostrano di essere più abituati a disputare partite con ritmi elevati: continuano a macinare gioco con lo stesso ritmo di inizio gara, con buone percentuali sia da sotto che da fuori e portano a casa l’incontro con un buon margine. Nonostante il passivo, possiamo essere soddisfatti della prestazione perché i nostri ragazzi hanno affrontato a viso aperto la gara, senza alcuna esitazione. L’anno scorso avevamo subito passivamente la superiorità avversaria, mentre questa volta non ci siamo mai sottratti alla lotta; grinta nel conquistare rimbalzi, tuffi a terra per contendere palloni vaganti, nessuna paura nel tentare incursioni in mezzo a due o tre avversari di due spanne più alti di noi. Bravi ragazzi, continuiamo con questo atteggiamento; potremo così proseguire nella crescita a livello tecnico e tattico e arriveremo a toglierci qualche bella soddisfazione.



23/11/2012

Under 13: Virtus Isola - San Martino Basket 39 - 98

La partita di sabato e' stata una partita abbastanza facile, ma nonostante cio' non abbiamo giocato al 200 X 100 come dice il mio coach. Erano tutti piu' o meno bassi X questo la partita e' stata semplice! Io marcavo il piu forte della squadra avversaria e ho dovuto lavorar di gambe. Il punteggio finale e' stato di 98 a 39 per il samba. Come giudizio finale  la partita l'abbiamo giocata bene in quanto al punteggio finale, ma l' abbiamo giocata benino in quanto alla tecnica, quindi potevamo fare meglio.






Pag. 1 Succ. Fine

Cerca nel sito

|

Seguici sui Social Network

Ultimi risultati

just play esordienti csi

SMB - buster s.lucia:
62 - 49

just play ragazzi csi

SMB - buster b.go venezia:
84 - 21

promozione

SMB - circ. steeb:
62 - 65

under18

grizzly lessina bk - SMB:
67 - 46

Ultimi commenti

Promo SMB - Steeb 62 - 65

Bravo il Carlo Steeb che con una gara accorta è riuscito a sbancare il PALABARBARANI. Sembrava partita facile per il SAMBA GRITTI che chiudeva il primo quarto sopra di 12 lunghezze. Un disastroso secondo quarto, dove la squadra di casa metteva a segno solo 4 punti, metteva a repentaglio il risultato finale. Dopo la pausa lunga i ragazzi di coach ZANGANI rimettevano in campo la determinazione del primo quarto riuscendo a ribaltare il risultato.Nell'ultimo quarto la partita proseguiva punto a punto e a 48 secondi dalla fine sul punteggio di 62 a 62 il Carlo Steeb metteva a segno i tre punti che gli permettevano di vincere.

GP

Promo VR Basket - SMB 65 - 68

Bravo il SAMBA GRITTI che porta a casa altri due punti per confermare il meritato secondo posto in classifica. Partita giocata alla pari per tutti i 40'dove il VERONA BASKET rimaneva a galla grazie ai suoi esperti giocatori. I ragazzi di coach ZANGANI hanno fatto vedere un buon gioco e tutti  hanno dato il loro contributo per la vittoria finale. Non si ferma più ROCCO autore anche ieri sera di una prova MAIUSCOLA. Buona la prestazione, nel pitturato, di FALGIANO che ha saputo fronteggiare i più dotati avversari. 

GP

Promo SMB - Lugagnano 85 - 46

Ieri sera al PALABARBARANI si è vista una perfetta prestazione del SAMBA GRITTI. Ci si aspettava qualcosa in più dal pari classifica LUGAGNANO  completamente annullato dai bianchi di casa. Già dal primo quarto si è visto che i ragazzi di coach ZANGANI volevano proseguire nella striscia vincente mettendo in campo tutta la determinazione e gioco corale che gli permetteva  di costruire i presupposti per la vittoria finale. Stesso copione della partita precedente dove ROCCO è stato devastante da tutte le posizioni ( TOP SCORER della partita ) coadiuvato ancora dagli under TURATI  BARCAROLO CANCELLIERI precisi nel gonfiare la retina da sotto le plance. Buona la prova di CESCATI in particolare in fase difensiva e ottima la prestazione del recuperato RIGHETTI dopo il lungo infortunio. Nel LUGAGNANO si è distinto solo l’ esperto BRUNELLI ma troppo poco per impensierire il SAMBA. Lunedì 26/11 si torna in campo a CEREA per il recupero della gara sospesa per impraticabilità del campo reso scivoloso dalla abbondante umidità.

GP


> Vai ai commenti >

Compleanni di questo mese


  • Luca Pintus 12/12/2000


  • Giacomo Pagan zecchin 19/12/2001


  • Daniele Marisa 20/12/2002


  • Nicola Montanari 20/12/2002


  • Dario Braggion 03/12/2010


  • Junxian Dong 18/12/2010